Mercati rionali

DiSamuel

Mercati rionali

I mercati rionali sono un vero e proprio patrimonio delle città italiane. Con i loro negozi, la varietà di prodotti, la tradizione che li caratterizza, contribuiscono all’identità di un quartiere, così come ancora di intere città. Proprio per questo sono una realtà da difendere, conservare e, se possibile, sostenere, sia da parte delle autorità che dei cittadini/acquirenti.

Le recenti difficoltà dei mercati

Le misure di sicurezza contro il Covid non hanno solo penalizzato il settore della ristorazione, ma hanno provocato anche la chiusura dei mercati, con conseguenze devastanti su un tipo di modello di business così delicato. Tutte le strutture coinvolte ne hanno risentito pesantemente, in alcuni casi con effetti a lungo termine che è ancora presto per quantificare.

Un’iniziativa solidale

Nonostante i mercati siano stati così pesantemente colpiti, non sono mancate iniziative di solidarietà che hanno dimostrato ancora una volta la grande passione e completa dedizione con cui svolgono il loro lavoro gli esercenti.

A Roma e in altre città italiane, in piena pandemia, è stata indetta la spesa sospesa: un modo per stare vicino a chi è più in difficoltà. I clienti potevano comprare alimenti e altri prodotti, che poi venivano lasciati all’esercente. La direzione del mercato si occupava di raccogliere la merce e distribuirla alle persone bisognose.

I mercati rionali più famosi

Tra i mercati che sono più legati alla storia delle principali città, troviamo il mercato di Ballarò a Palermo, con le sue bancarelle piene di colori e alcune delle specialità di cibo di strada più succulente al mondo. A Roma, il mercato di Campo de’ Fiori è giustamente inserito negli itinerari turistici: è un vero tuffo nel passato, complice anche la splendida cornice architettonica. Nel mercato di Porta Nolana, a Napoli, oltre al pesce freschissimo in tantissime diverse varietà, è possibile gustare le specialità tipiche del capoluogo partenopeo.

Info sull'autore

Samuel administrator

Lascia una risposta