Home > Archivio News > I PIANI DI ESPANSIONE DEI RETAILERS INTERNAZIONALI PROSEGUONO NONOSTANTE LA RIPRESA ECONOMICA INCERTA RIMANGA UNA MINACCIA ALL’ORIZZONTE

News

high_street

I PIANI DI ESPANSIONE DEI RETAILERS INTERNAZIONALI PROSEGUONO NONOSTANTE LA RIPRESA ECONOMICA INCERTA RIMANGA UNA MINACCIA ALL’ORIZZONTE

cbre

 

 

L’espansione del network di negozi fisici si conferma una priorità dei retailers internazionali anche per il 2015, nonostante rimanga la minaccia legata al proseguire dell’incertezza sulla ripresa e sulla stabilità sociale di molti Paesi (Est Europa, Cina, Nord Africa, Medio Oriente) insieme alla paura di un’escalation dei costi, come effetto di canoni crescenti e scarsa offerta di spazi di qualità.

Ciò è quanto emerge dall’ultima ricerca realizzata da CBRE, leader mondiale nella consulenza immobiliare, “How Active are Retailers Globally”, che investiga i piani di espansione dei retailers internazionali nelle diverse regioni del globo (EMEA, Americas e Asia Pacifico).

In particolare, quasi la metà (47%) degli intervistati ha indicato nelle prospettive economiche incerte, nell’escalation dei costi (prevalentemente dei canoni di locazione) e nella mancanza di spazi commerciali di qualità le più grandi preoccupazioni per il 2015. Nonostante ciò, i retailers internazionali continuano a voler espandere il loro network fisico e investono nella rete di negozi, poiché il punto vendita rimane la meta preferita del consumatore per fare shopping.

L’indagine mostra come per il secondo anno consecutivo sia la Germania il mercato più popolare tra i retailers, con il 40% dei rispondenti che dichiara di voler aprire un negozio lì nel 2015. Al secondo posto si colloca il Regno Unito con il 33% e la Francia con il 31%. L’Italia, con il 21% delle preferenze, si posiziona al settimo posto dopo Hong Kong, confermandosi nella top 10 dei mercati migliori per il retail e per la penetrazione dei brand internazionali.

Il motore di tutte queste attività è il cambiamento fondamentale nella mentalità dei consumatori italiani che, grazie soprattutto a internet, sono molto più informati sulle caratteristiche e qualità dei prodotti. Questo, insieme agli effetti prodotti da oltre cinque anni di austerità, ha favorito il consolidamento di un comportamento d’acquisto molto più consapevole.

Il negozio fisico si conferma la meta principale per lo shopping dei consumatori e ciò spinge i retailers ad espandere il network di negozi in luoghi diversi, con il 21% dei rispondenti che intende aprire tra 1-5 negozi in Europa, Medio Oriente e Africa (EMEA) entro la fine dell'anno.

c
Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)

CBRE Srl
Via Alberto Brasili 91
41122 Modena – Italia
Tel. +39 059 2924811
Fax +39 059 355076
cbre-srl@cbre.com

Uffici Milano:
Via Del Lauro, 5/7
20121 Milano - Italia
tel. +39 02 3037771
fax +39 02 30377730

Uffici Roma:
Via Leonida Bissolati, 76
00187 Roma - Italia
Tel +39 06 45238501
Fax +39 06 45238568

Uffici Torino:
Palazzo Paravia - P.zza Statuto, 18
10122 Torino - Italia
Tel +39 011 2272901
Fax +39 011 2272905

Sede Legale Modena
R.E.A. MO 369371
Reg. Impr. Mo
C.F./P.I. 03225010366
Cap.Soc. 100.000€ i.v.
PEC cbre.mo.accounting@legalmail.it

 

Società soggetta all’attività
di direzione e coordinamento
da parte della Società
CBRE Ltd.

> Site info
> Site map

> Privacy policy
> Nota legale

 

Consiglio Nazionale dei Centri Commercialiicsc